Codice etico di pubblicazione

AIDAinformazioni è una rivista scientifica con peer-review di tipo double-blind e segue il codice etico delle pubblicazioni elaborato da COPE (Committee on Publication Ethics): Best Practice Guidelines for Journal Editors (http://publicationethics.org/resources/guidelines). Pertanto assume tutte le decisioni necessarie contro eventuali frodi che possano verificare nel corso della pubblicazione di un lavoro sulla rivisita stessa. Le parti coinvolte – redattori, referee e autori – devono conoscere e condividere i seguenti requisiti etici.

Doveri dei Redattori

I redattori sono responsabili di pubblicare gli articoli ricevuti, dopo aver letto e considerato i commenti dei referee.

La redazione valuta gli articoli proposti in base al loro contenuto, senza discriminazioni di razza, genere, orientamento sessuale, religione, origine etnica, cittadinanza o orientamento politico degli autori.

Nessun membro della redazione può condividere all’esterno alcun tipo di informazione riguardante gli articoli proposti. Le uniche persono con cui è autorizzato a condividere tali informazioni sono l’autore (o gli autori), i referee effettivi o potenziali, eventuali altri membri della redazione e l’editore.

Il materiale inedito contenuto in un articolo proposto non deve essere usato da alcun membro della redazione senza il consenso esplicito e scritto dell’autore.

Doveri dei Referee

La peer-review aiuta i redattori ad assumere decisioni sugli articoli proposti e può suggerire all’autore modifiche che migliorino il lavoro.

Il referee che si senta inadeguato a valutare un determinato manoscritto o che sappia di non poter svolgere la revisione nei tempi richiesti è tenuto a informare tempestivamente i redattori.

Ogni documento ricevuto in revisione deve essere considerato riservato, pertanto i referee si impegnano a non discutere i testi con altre persone senza esplicita autorizzazione dei redattori.

La revisione deve essere condotta in modo obiettivo. I referee devono motivare in modo chiaro ed esplicito ogni loro valutazione.

I referee devono indicare eventuali opere fondamentali sull’argomento che non sono state citate dall’autore. I referee devono inoltre segnalare ai redattori ogni eventuale somiglianza o sovrapposizione tra il docuemnto in esame ed altre pubblicazioni a loro note.

Eventuali informazioni rilevanti o idee emerse durante il process di peer-review devono essere considerate riservate e non possono essere utilizzate per scopi personali.

Doveri degli Autori

Gli autori devono essere garanti dell’originalità del loro lavoro, e del fatto che, qualora abbiano utilizzato tersti altrui, questi siano stati opportunamente citati nell’articolo.

Come regola generale, gli autori non dovrebbero inviare alla rivista articoli sostanzialmente uguali ad articoli già pubblicati già pubblicati. Proporre lo stesso articolo a più di una rivista contemporaneamente costituisce un comportamento eticamente scorretto.

Il lavoro altrui va sempre riconosciuto. Tutti coloro che hanno fornito un contributo significativo all’ ideazione, alla strutturazione e alla realizzazione dell’articolo vanno indicati come coautori. Gli autori si impegnano inoltre a riconoscere esplicitamente il contributo di eventuali altre persone che hanno partecipato in modo significativo ad alcune fasi della ricerca.

L’autore che propone l’articolo per la pubblicazione deve assicurarsi che tutti i coautori siano stati opportunamente indicati, che abbiamo letto e approvato la versione finale dell’articolo, e che siano d’accordo su un’eventuale pubblicazione su AIDAinformazioni.

Gli autori si impegnano a controllare la correttezza delle informazioni contenute nell’articolo, incluse le informazioni bibliografiche, prima dell’invio del manoscritto e informano tempestivamente i redattori della rivista nel caso individuino nel proprio articolo eventuali errori o inesattezze.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

.