Storia della rivista

AIDAinformazioni: Rivista di Scienze dell’Informazione è una rivista scientifica peer-reviewed e open access di Scienze dell’Informazione e della Documentazione.

È stata fondata nel 1983 quale rivista ufficiale dell’Associazione Italiana per la Documentazione Avanzata e nel febbraio del 2014 è stata acquisita dal Laboratorio di Documentazione dell’Università della Calabria e continua ad essere pubblicata con cadenza semestrale.

AIDAinformazioni è riconosciuta dall’ANVUR come rivista di Classe A per l’Area 11 – Settore 11/A4 e censita  per le Aree 10-Scienze dell’antichità, filologico-letterarie e storico-artistiche; 11-Scienze storiche, filosofiche, pedagogiche e psicologiche; 12-Scienze giuridiche; 14-Scienze politiche e sociali, così come dall’AERES  (Agence d’évaluation de la recherche et de l’enseignement supérieur) che la annovera tra le riviste scientifiche dell’ambito delle Scienze dell’Informazione e della Comunicazione.

La rivista è, inoltre, indicizzata in: ACNP – Catalogo Italiano dei Periodici; BASE – Bielefeld Academic Search Engine; ERIH PLUS – European Reference Index for the Humanities and Social Sciences; EZB – Elektronische Zeitschriftenbibliothek – Universitätsbibliothek Regensburg; Gateway Bayern; KVK – Karlsruhe Virtual Catalog; Letteratura Professionale Italiana – Associazione Italiana Biblioteche; The Library Catalog of Georgetown University; SBN – Italian union catalogue; SummonTM – by SerialsSolutions; Ulrich’s; UniCat – Union Catalogue of Belgian Libraries; Union Catalog of Canada; LIBRIS – Union Catalogue of Swedish Libraries; Worldcat.

La finalità di AIDAinformazioni è quella di promuovere studi trasversali a più discipline, la cooperazione e il dialogo tra i profili professionali aventi competenze diverse ma interdipendenti. I contributi potranno vertere su questioni teoriche, metodologie adottate e risultati ottenuti in attività di ricerca o progettuali, definizione di approcci metodologici originali e innovativi, analisi dello stato dell'arte, ecc.

Con riferimento all’etica nelle pubblicazioni AIDAinformazioni segue le linee guida emanate dal Cope (Committee On Publication Ethics).

Focus e ambito

AIDAinformazioni pubblica articoli originali inerenti le Scienze dell’Informazione, la Documentazione, la Gestione Documentale e l’Organizzazione della Conoscenza, ma amplia i suoi confini in ulteriori campi di ricerca affini quali la Terminologia, la Linguistica Computazionale, la Statistica Testuale, ecc. La finalità è promuovere studi interdisciplinari, la cooperazione e il dialogo tra i profili professionali aventi competenze diverse ma interdipendenti.

I contributi potranno vertere su questioni  teoriche, aspetti metodologici e risultati ottenuti in attività di ricerca progettuali, sulla definizione di approcci originali e innovativi, sullo stato dell’arte, ecc.

 

Processo di peer review

I contributi saranno valutati seguendo il sistema del double blind peer review: gli articoli ricevuti saranno inviati in forma anonima a due referee, selezionati sulla base della loro comprovata esperienza nei topic specifici del contributo in valutazione. Per tale motivo, gli autori sono tenuti a indicare in quale dei topic indicati ricade il contributo presentato. 

Il giudizio di ciascun referee potrà essere: positivo; positivo con richiesta di modifiche; accettato con riserva (il contributo necessita di modifiche sostanziali); negativo. Nel caso di giudizi contrastanti da parte dei due referee, la decisione finale sarà rimessa al Comitato Scientifico.

I contributi saranno valutati in base a:

  • Chiarezza
  • Originalità e innovatività
  • Completezza e coerenza
  • Conoscenza della letteratura
  • Qualità della ricerca
  • Implicazioni e idee innovative per la ricerca nell’ambito delle Scienze dell’Informazione e sue applicazioni
  • Pertinenza rispetto ai temi/topicdella rivista

 

Gli autori saranno in ogni caso informati dell’esito della valutazione. I contributi scelti per la pubblicazione e rimandati agli autori per la revisione dovranno essere inviati in versione finale in formato MS-Word conforme alle norme redazionali.

Qualora i contributi accettati dovessero superare il numero massimo consentito per la pubblicazione in rivista, gli stessi potranno essere pubblicati nel numero successivo.

 

Costi di redazione e pubblicazione

AIDAinformazioni non richiede agli autori il pagamento di Article Processing Charges (APC) o submission charges.

 

Indicizzazione in banche dati

AIDAinformazioni è indicizzata in:

ACNP – Catalogo Italiano dei Periodici

BASE – Bielefeld Academic Search Engine

ERIHPLUS – European Reference Index for the Humanities and Social Sciences

EZB – Elektronische Zeitschriftenbibliothek – Universitatsbibliothek Regensburg

Gateway Bayern

KVK – Karlsruhe Virtual Catalog

Letteratura Professionale Italiana – Associazione Italiana Biblioteche

The Library Catalog of Georgetown University

SBN – Italian union catalogue

SummonTM – by SerialsSolutions

Ulrich’s

UniCat – Union Catalogue of Belgian Libraries

Union Catalog of Canada

Union Catalogue of Swedish Libraries LIBRIS

Worldcat

 

Frequenza di pubblicazione

AIDAinformazioni è una rivista semestrale con uscite a giugno e dicembre.